Benvenuto su Area Senior   Accedi Registrati 



News

01 lug

Verso una nuova configurazione urbana Mi piace (934)

Inserito in: ESTERO

Le città tedesche stanno cambiando il proprio aspetto trasformandosi in comuni a misura di senior. Nuovi progetti sono stati presentati per adeguarsi al prgressivo invecchiamento della popolazione.

Attualmente le città tedesche sono pensate ed organizzate soprattutto per una popolazione giovane. Ciò contribuisce a rendere le persone anziane meno inserite nel contesto urbano e sempre più spesso isolate e lontane dalla vita degli altri. Visto che secondo le statistiche nel 2050 una persona su tre avrà più di 60 anni, le città si stanno riorganizzando ed i comuni stanno attuando una vera e propria politica volta al futuro, che offra dunque delle garanzie ai meno giovani.  

Nello specifico si è pensato di sostituire gli asili (che saranno divenuti superflui) in punti d'incontro per anziani e le scuole in case di riposo. Nell'immediato però, si dovrà cercare di ridistribuire per bene lo spazio urbano, raggruppando nel centro della città gli enti pubblici e rendendoli facilmente raggiungibili per il disbrigo di faccende amministrative e burocratiche. Per questo, la nuova configurazione urbana, che riguarderà la maggior parte delle città tedesche prevede anche la ristrutturazione di interi quartieri (inserimento di panchine lungo le strade, attraversamenti più sicuri) che possano agevolare le operazioni che quotidianamente e comunemente vengono svolte dai senior, garantendo una certa indipendenza e mobilità. Questo in realtà è il fine a cui i tedeschi mirano: i senior devono potersi riconoscere all'interno di questa nuova struttura e sentirsi a proprio agio, avendo a portata di mano negozi, centri per l'assistenza medica o per l'integrazione sociale. 

In questo modo si ritarda il più possibile anche il ricorso a strutture assistenziali, non molto amate dal popolo tedesco. Essi infatti sono noti per la loro propensione a rimanere presso la propria abitazione. E' per questo che si preparano a farlo nel migliore dei modi.

Ultimi commenti
Effettua il login*

* per inserire un commento devi essere un utente registrato. Se non lo sei registrati ora